Angolo convesso e concavo

di Maria Pisciottaro difficoltà: media

Angolo convesso e concavo Questa guida introdurrà e spiegherà la definizione di angolo. Successivamente, entrando nei dettagli, illustrerà in maniera semplice e intuitiva cosa si intende per angolo convesso e angolo concavo e quali sono le loro differenze.
Infine verranno riportati casi particolari di angoli concavi e convessi che assumono delle definizioni ben precise e note. Fonte immagine:lameladiodessa.wordpress.com

1 Angolo convesso e concavo Iniziamo con la definizione di angoli e i concetti base correlati. Disegniamo su un foglio un punto e, a partire da questo, facciamo due semirette. Ciascuna delle due parti delimitate dalle semirette tracciate si definisce angolo.
Il punto si definisce vertice dell'angolo e le due semirette vengono chiamate lati dell'angolo. Gli angoli vengono solitamente indicati con lettere minuscole dell'alfabeto greco.

2 Angolo convesso e concavo Riprendiamo il disegno fatto precedentemente e prolunghiamo le semirette che formano i lati dell'angolo.
Si definisce angolo convesso, l'angolo che non contiene il prolungamento dei suoi lati, mentre si definisce concavo l'angolo contenente i prolungamenti.
Nell'immagine a destra l'angolo rosso e' quello concavo mentre quello giallo e' il convesso. Fonte immagine:matematicalexis.altervista.org

Continua la lettura

3 Angolo convesso e concavo Come e' ben chiaro dalla definizione di angolo convesso e angolo concavo esistono molteplici modi per tracciare le semirette partendo da un punto, ed ogni modo definisce un angolo concavo e convesso di ampiezza differente.  Esistono dei casi noti per i quali gli angoli creati prendono dei nomi ben precisi per determinare in maniera chiara e sintetica l'ampiezza dell'angolo convesso o concavo senza troppi giri di parole.
Nel caso in cui i due lati dell'angolo sono sovrapposti, avremo che l'angolo convesso sara' nullo e quello concavo avrà la sua massima apertura.  Approfondimento La misurazione degli angoli convessi e concavi (clicca qui) Questo angolo prende il nome di angolo giro e la sua ampiezza e' di 360 gradi (angolo in verde nell'immagine).
Nel caso in cui i due lati sono l'uno il prolungamento dell'altro avremo, che l'angolo convesso e l'angolo acuto avranno la stessa ampiezza.  In tal caso si parla di angolo piatto, e la sua ampiezza e' la meta di quella dell'angolo giro, quindi 180 gradi (Angolo in blu nell'immagine).
Se i due lati dell'angolo sono perpendicolari tra di loro, l'angolo concavo avrà un ampiezza uguale alla meta' dell'ampiezza di un angolo piatto, tale angolo prende il nome di angolo retto e la sua ampiezza e' di 90 gradi (angolo in rosso nell'immagine).. 

Come calcolare l'angolo complementare Come calcolare l'ampiezza di un angolo supplementare Appunti: geometria del piano Appunti: angoli e loro misure

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili