5 trucchi per studiare durante l'estate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Studiare durante l’estate può a volte risultare difficile, sia per il gran caldo che per mancanza di concentrazione, essendoci anche il fattore distrazione. Attuando però alcune strategie, è possibile trovare la soluzione adeguata ed ottimizzare il risultato. A tale proposito, ecco una lista in cui ci sono 5 trucchi utili, per studiare bene e serenamente durante l’estate.

26

Scegliere un luogo tranquillo

Per concentrarsi al meglio sulle materie da studiare è necessario trovare un luogo tranquillo, che potete dunque scegliere in casa così come in vacanza, purché regni il silenzio e non ci siano finestre o balconi da cui percepire fastidiosi rumori provenienti dal mare, dalla spiaggia adiacente o dalla strada affollata. Il tutto con una buona ventilazione, magari con dell'aria condizionata o con l'apertura del balcone o della finestra, e soprattutto nelle ore di meno caos esterno.

36

Organizzare un programma di studio

Organizzare un programma di studio, è un altro importante consiglio su come studiare durante l’estate; infatti, stabilire degli orari ben precisi, e creare delle pause dedicate anche al sonno, all'attività fisica, ad un tuffo al mare (se vicino) e al relax, aiutano tantissimo per riuscire a massimizzare il lavoro, con poca fatica e senza alcun tipo di stress.

Continua la lettura
46

Scegliere dei colleghi per scambiare opinioni

Prima di iniziare questo training personalizzato che riguarda lo studio, il consiglio è di scegliere dei colleghi in modo da poter scambiare delle opinioni, interrogarsi a vicenda e trovare anche il tempo per prendersi una pausa, magari facendo una chiacchierata o mangiando insieme una pizza o un gelato. Il tutto aiuta sicuramente a rendere meno monotona la fase di studio estiva, e con la possibilità di sentirsi meno soli e demoralizzati.

56

Memorizzare il più possibile certi argomenti

Studiare alcune materie in estate significa farlo bene ed in breve tempo, per cui è importante memorizzare il più possibile certi argomenti, magari presenti in più fasi che evitano quindi dispersioni di tempo, facilitando anche lo studio stesso. Infatti, apprendendo meglio si guadagna in velocità, e si può quindi accorciare la fase di studio ed iniziare subito con l’ultima che riguarda invece una ripassata generale.

66

Chiudere il programma con una ripassata generale

Come accennato proprio nel passo precedente di questa lista, una ripassata generale è indispensabile per chiudere la sessione di preparazione allo studio nel periodo estivo. Questa fase è sicuramente meno dura delle prime, è consente anche di recuperare morale ed ottimismo, e quindi di concedersi un po' di meritato svago e anche un minimo di riposo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.