5 consigli per uno zaino sempre in ordine

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo zaino, quell'oggetto amato e odiato, pesante e misterioso, specchio del modo d'essere di ogni studente, bello, brutto, nuovo, vecchio, colorato, ricolorato e decorato. Quante storie dentro e fuori questo indispensabile compagno. Se per i genitori rappresenta soltanto uno strumento di trasporto, per ogni studente ricopre molteplici significati. Ma c'è qualcosa che potrebbe interessare gli uni e gli altri: l'organizzazione, la gestione del suo interno. Ecco allora 5 consigli pratici per avere uno zaino sempre in ordine, o quasi!

26

Trovare il tempo necessario

A tutte le età il tempo è prezioso, ma ha un valore diverso. Quando si è studenti certe cose sembrano davvero una perdita di tempo rispetto a tutto ciò che si preferirebbe fare in alternativa. Preparare lo zaino? Assolutamente noioso e inutile quando potremmo giocare al pc, uscire con gli amici, dormire e chissà quant'altro. Ma non è esattamente così. Pochi minuti sono sufficienti per preparare uno zaino in maniera ordinata e strutturata in modo da farci risparmiare altro tempo successivamente, quando dovremo metterci mano e trovare il necessario.

36

Dare un ordine logico alle cose

Buttare dentro gli oggetti alla rinfusa non è il modo migliore per preparare uno zaino. Sarà sufficiente, orario delle lezioni alla mano, infilare libri e quaderni necessari seguendo un semplicissimo ordine di grandezza: i più grandi e pesanti a partire dallo schienale e via via a scalare verso l'esterno. In questo modo eviterete la scomoda sensazione di disequilibrio del peso quando avrete lo zaino in spalla, la vostra schiena sarà più felice e non dovrete ricorrere a scomodi disincastri nell'estrarre libri e quaderni. Lo zaino ideale dovrebbe avere uno schienale rigido che aiuti nella ridistribuzione del peso sulla schiena.

Continua la lettura
46

Organizzare tasche e scomparti

Se il vostro zaino è munito di tasche e scomparti vi sarà più semplice sistemare portapenne, astucci vari di compasso ecc., righelli, merenda, cercando di mantenere un certo equilibrio del peso. Tranquilli, non è niente di complicato. Se manterrete ripetutamente la stessa posizione per ogni oggetto, queste azioni diventeranno presto abituali e richiederanno sempre meno tempo nell'esecuzione. Anche ritrovare gli stessi oggetti in classe diventerà un gioco da ragazzi. Se non avete tasche a sufficienza limitatevi a distribuire gli oggetti di fianco, o sopra se fragili, ai libri, ma sempre facendo attenzione alla distribuzione del peso.

56

Diminuire il peso evitando il superfluo

Ricordate che potreste dover portare il vostro zaino sulle spalle per parecchio tempo e che certe cose, che al momento della preparazione vi sembrano indispensabili per il trascorrere delle ore in classe, probabilmente non avrete neanche il tempo di mostrarle ai vostri compagni. Anzi, vi saranno d'intralcio quando dovrete riporre nuovamente libri e quaderni al termine di ogni lezione. Quindi cercate di valutare bene cosa potrebbe essere superfluo e lasciatelo ad attendervi nella vostra camera.

66

Eliminare cartacce e rifiuti

Se vi capita di lasciar scivolare distrattamente nello zaino cartacce, avanzi di merenda o altro per evitare di alzarvi e raggiungere la pattumiera, ricordate di eliminarli una vota arrivati a casa. Il professore non crederà mai che una buccia di banana ammuffita sul profilo del libro di storia sia un esperimento di scienze, né che quei fogli accartocciati possano essere il preludio necessario alla scrittura della vostra grande opera di letteratura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

10 cose che non possono mancare nello zaino di scuola

Con l'approssimarsi dell'inizio del nuovo anno scolastico, in tutte le case nelle quali vivono degli studenti c'è fermento per i preparativi. Il corredo relativo agli studi è di fondamentale importanza per giungere pronti a cominciare bene; perché...
Superiori

Primo giorno di scuole superiori: 5 cose da mettere nello zaino

Quando si passa dalle scuole medie alle scuole superiori, sicuramente si entra in un nuovo mondo scolastico pieno di avventure, di studio e di nuove amicizie. Passare dalla scuola media di primo grado alla scuola di secondo grado superiore, significa...
Elementari e Medie

Scuola: quale zaino scegliere

Ogni anno le mamme e soprattutto i ragazzi, si trovano davanti alla fatidica scelta, ossia quale zaino acquistare per la scuola. Si tratta indubbiamente di una decisione ardua, poiché il mercato propone tantissimi modelli ed è difficile capire quale...
Elementari e Medie

Come scegliere lo zaino per la scuola

Lo zaino per la scuola è un elemento di fondamentale importanza perché permette di contenere e raggruppare in base alla grandezza tutto il materiale scolastico di cui un bambino ha bisogno. Spesso, purtroppo, la scelta dello zaino si fa soltanto in...
Elementari e Medie

5 lavori creativi da fare prima dell'inizio della scuola

Prima dell'inizio della scuola, tutti gli studenti desiderano, naturalmente, impiegare gli ultimi giorni delle vacanze estive in modo creativo e divertente. I giovani allievi, in attesa di ritornare tra i banchi e di trascorrere un nuovo inverno tra libri...
Elementari e Medie

Zaini scuola: come sceglierli

Oggigiorno troviamo in commercio numerose tipologie di zaini, per tutte le esigenze e per tutti i gusti. Da questo punto di vista i ragazzi e soprattutto i bambini, tendono a sceglierli più per l'estetica che per la funzionalità. Ecco perché il nostro...
Elementari e Medie

Grammatica: come distinguere il pronome dall'aggettivo dimostrativo

L'italiano è una delle lingue europee derivante dal latino. Presenta una grammatica complessa, ricca di regole ed eccezioni. Ecco perché in questa guida vogliamo darvi dei chiarimenti su un aspetto in particolare: come distingue il pronome dall'aggettivo...
Università e Master

Come costruire le affermazioni contronominali

Ognuno di noi fa ragionamenti pratici particolari, tutti i giorni. In molte circostanze, specialmente nel corso delle sessioni di studio della logica classica, abbiamo a che fare con sottili argomentazioni dalla validità garantita. Infatti, esse scaturiscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.