5 comportamenti da evitare in sede di esame

di Marica Malerba tramite: O2O

Che siano di maturità o universitari, gli esami rappresentano, per ogni studente, il momento in cui vengono messe alla prova le proprie conoscenze su una materia.
Per questo, si tende a dare molta importanza alla preparazione, cercando di organizzare in maniera efficace lo studio, per arrivare adeguatamente preparati alla prova, o comunque di coprire tutto il programma prima della fatidica data dell'esame.
Tuttavia è anche importante adottare i giusti comportamenti durante l'esame, per non rischiare di compromette l'esito dello stesso.
Vediamo, quindi, quali sono 5 comportamenti da evitare in sede di esame.

1 Dare del "tu" ai professori Anche se può capitare per sbaglio di dare del "tu" ai professori della commissione, è sempre meglio dare del "lei". È semplicemente una formalità, che però rappresenta un segno di rispetto e viene spesso apprezzata dai docenti. Ovviamente questo non vale solo nel momento in cui si sostiene un esame, ma in qualsiasi occasione in cui si entra in contatto con i professori del proprio corso di laurea, sia direttamente, che attraverso posta elettronica.

2 Fare scena muta È una delle principali paure degli studenti. Sebbene possa senz'altro capitare di non saper rispondere ad una domanda, è sempre meglio evitare di non proferire parola.
Per questo diventa importante organizzare lo studio, in modo da essere preparati sulla maggior parte del programma, e soprattutto prendere nota degli argomenti che i docenti dell'esame hanno chiesto più spesso, in modo tale da focalizzarsi maggiormente su questi durante lo studio e diminuire così il rischio di farsi trovare impreparati e fare scena muta.

Continua la lettura

3 Piangere per una bocciatura I fallimenti fanno parte della vita e tra questi c'è anche la bocciatura ad un esame.
Spesso l'ansia per un esame deriva dal timore, oltre che di fare scena muta, anche di fare una brutta figura davanti alla commissione o ai propri colleghi oppure di essere bocciati. 
È importante però ricordare che ciò che viene valutato sono le nostre conoscenze, non la nostra intelligenza, quindi non bisogna sentirsi dei falliti se non si supera un esame.
Accettare un fallimento e andare avanti è il primo passo per il successo.
Di conseguenza, piangere di fronte alla commissione per una bocciatura non solo è inutile per ottenere la promozione, ma ci impedisce di crescere e di affrontare i successivi fallimenti con maturità.

4 Indossare abiti troppo eleganti o appariscenti Per andare a sostenere un esame, non è necessario indossare giacca e cravatta o un abito elegante; è sufficiente indossare jeans o pantaloni ed una maglietta semplice.
Anche se ai docenti non dovrebbe importare cosa indossa uno studente in sede d'esame, è comunque preferibile optare per abiti sobri, al fine di dare una buona prima impressione.
Indossare capi comodi, tra l'altro, è più confortevole durante l'esame che si sta per affrontare.
Per le donne, il discorso è più importante, perché è assolutamente inappropriato presentarsi ad un esame con il decolletè in vista o con gonne troppo corte.

5 Supplicare per un voto più alto Infine, può capitare che, nonostante l'impeccabile preparazione, non si ottenga la votazione finale che ci si aspettava o desiderava. Nonostante ciò, bisogna imparare ad accettare che certe cose, come un esame, non possono sempre andare come desideriamo.
In tal caso, si può sempre rifiutare un voto e sostenere nuovamente l'esame, ma è comunque consigliabile non supplicare mai i docenti per ottenerne uno più elevato.

Come affrontare un esame non riuscito Nei diversi corsi di studi universitari, talvolta può succedere di non ... continua » 10 consigli per affrontare al meglio l'università Avete finito da poco il liceo, avete affrontato l'esame di ... continua » Come preparare un buon esame di maturità Non esiste una formula magica in grado di assicurarti automaticamente un ... continua » Come superare l'esame di dermatologia e venereologia Un esame universitario è quasi sempre una prova impegnativa. Si inizia ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.