3 esperimenti sull'aria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Gli esperimenti, piccoli o grandi che siano, servono a far capire il funzionamento di molti grandi apparecchi. Infatti, gli stessi principi che mantengono gli aerei nel cielo e che hanno portato al progresso della civiltà umana, si possono applicare anche ai piccoli esperimenti. Con pochi e semplici oggetti, infatti, sarà possibile dimostrare ai bambini la presenza e gli effetti dell'aria e delle sue componenti. Spesso, infatti, è più semplice spiegare le cose con degli esempi pratici piuttosto che a parole. Ecco, allora, 3 esperimenti basati sull'aria da fare con i più piccini in tutta sicurezza.

27

Occorrente

  • Candela
  • Bicchiere di vetro
  • Spugna
  • Bacinella
  • Siringa
37

La candela

Il primo dei 3 esperimenti sull'aria è quello della candela. In questo frangente ci si procura una candela. La candela, se non ce l'avete, la potete acquistare in qualsiasi supermercato o ipermercato. Posizionate la candela su un tavolo e accendetela. Poi, prendete un bicchiere di vetro e coprite la candela. Ciò deve avvenire senza lo spegnimento della fiamma. Dopo qualche secondo, l'intensità della fiamma comincerà ad affievolirsi. Alla fine, la fiamma si spegnerà completamente. Questo avviene perché la fiamma ha bisogno di ossigeno per sopravvivere. Se manca l'ossigeno, la fiamma si spegne automaticamente.

47

La spugna

Il secondo dei 3 esperimenti sull'aria è quello della spugna. Procuratevi una qualsiasi spugna, anche quella per lavare i piatti. Potete acquistarla in qualsiasi tipologia di negozio. Prendete una bacinella, anche di plastica, e riempitela d'acqua, ma non troppo. Adesso, prendete la spugna ed immergetela nell'acqua. Se strizzate la spugna vi accorgerete di una cosa molto particolare. Infatti, nell'acqua si formeranno delle bollicine. Questo è possibile perché, nella spugna, c'erano delle particelle di aria, anche se invisibili. Al contatto con l'acqua, invece, sono diventate visibili.

Continua la lettura
57

La siringa

Il terzo dei 3 esperimenti sull'aria è quello della siringa. Procuratevi una siringa monouso sterile ed eliminatene subito l'ago. Ciò che vi serve per l'esperimento, infatti, è solamente la parte di plastica. Per valutare ed apprezzare la presenza dell'aria, dovrai tirare lo stantuffo della siringa verso di voi. A questo punto, dovrete mettere un dito avanti al buchino anteriore della siringa, dove prima era agganciato l'ago. Premete, con l'altra mano, lo stantuffo della siringa verso l'interno. Noterete, dunque, una certa opposizione al vostro movimento che potrebbe farvi scappare la siringa dalle mani. L'opposizione e l'effetto finale sono dovuti alla presenza dell'aria all'interno della siringa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestate attenzione durante gli esperimenti.
  • Proteggete sempre il piano di lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

3 esperimenti da fare con l'acqua

Qualche volta, durante il tempo libero, si può decidere di fare con l'acqua degli esperimenti abbastanza semplici. In questo modo si crea un momento ludico ed al tempo stesso istruttivo. Quando si sceglie di fare questi esperimenti è consigliabile far...
Elementari e Medie

Esperimenti di Geofisica da fare in classe

Nella guida che segue vi sarà spiegato come svolgere alcuni semplici Esperimenti di Geofisica in classe. Per poter comprendere al meglio tale materia, soprattutto nelle scuole, è molto importante associare alla teoria letta sui libri anche degli utili,...
Elementari e Medie

Esperimenti con l'acqua: l'evaporazione

L'evaporazione è un fenomeno fisico attraverso cui l'acqua passa dallo stato liquido allo stato aeriforme. Il processo avviene sopra la temperatura di ebollizione che coinvolge l'intero volume del liquido. In natura sono moltissimi gli esempi da poter...
Elementari e Medie

Esperimenti: come fare le nuvole

Quando agli studenti delle scuole elementari vengono lasciati dei compiti e degli esperimenti per casa è importante che questi li facciano da soli, ma sotto l'osservazione di un genitore che possa indirizzarlo nella giusta via quando il bambino non comprende...
Superiori

Appunti di chimica: le leggi dei gas

La chimica è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo molto interessante, che ha bisogno mi molto studio e concentrazione per essere appresa e messa in pratica. Senza delle buone basi impararla potrebbe risultare complicato, per questo nella...
Elementari e Medie

Come dimostrare che l'aria ha un peso con un esperimento

L'aria è una miscela di sostanze aeriformi che costituisce l'atmosfera terrestre. È un componente essenziale per la vita della maggior parte degli organismi animali e vegetali e in particolare per la vita umana, per cui la sua salvaguardia è fondamentale...
Università e Master

Come verificare la legge di conservazione di massa

Grazie allo studio fatto nelle nostre scuole, riusciamo a dare una spiegazione a termini sino ad allora sconosciuti, in questa breve guida cerchiamo di capire insieme: come verificare la legge di conservazione di massa, la legge di Lavoisier, nota anche...
Università e Master

Come realizzare una cromatografia su carta

La chimica è una materia piuttosto interessante quanto complessa, che richiede molto tempo e molta pazienza per essere appresa al meglio. Affinché ciò avvenga è necessario avere delle buone basi di partenza, in modo da poter comprendere al meglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.